PRELIEVO A PENSIONI D’ORO – CONFINTESA: “NON SI TRATTA DI RISPARMIO DI SPESA, QUANTO DI GIUSTIZIA SOCIALE”

“È vero che il prelievo sulle pensioni d’oro vale solo 150 milioni di euro, ma la Corte costituzionale potrebbe stabilire un precedente sul quale il nostro sindacato si è impegnato da tempo” dichiara Francesco Prudenzano, Segretario Generale di Confintesa.

“La certificazione di costituzionalità del contributo di solidarietà per le pensioni oltre 90 mila euro, potrebbe essere la conferma, in forma analogica, di altre eventuali forme di prelievo su retribuzioni molto al di là della media nazionale, facendo passare, implicitamente, il principio della organicità della distribuzione dei redditi.” continua Prudenzano.

“Vorrei sommessamente ricordare che il minimo pensionistico dell’Inps è pari per il 2016 a 501,89 euro mensili, mentre il contributo inizia a scattare per legge a 7.000 euro lordi mensili, ovvero 91 mila su base annuale.” Conclude Prudenzano.


Sorgente: PRELIEVO A PENSIONI D’ORO – CONFINTESA: “NON SI TRATTA DI RISPARMIO DI SPESA, QUANTO DI GIUSTIZIA SOCIALE”