PRUDENZANO (CONFINTESA): “PRIMI ATTI DI VIRGINIA RAGGI E DI CHIARA APPENNINO FANNO SPERARE IN UN REALE CAMBIAMENTO.”

Prudenzano: Da cittadino italiano, e romano innanzitutto, penso che le prime dichiarazioni delle due neo sindache di Roma e Torino, Raggi e Appennino, fanno sperare in un reale cambiamento. Le reazioni di alcuni ambienti della finanza, ancora di più.

Leggi il seguito

PRUDENZANO (CONFINTESA): “ALMAVIVA – SÍ ALLO SCIOPERO NAZIONALE”

“Dopo anni di sacrifici, di rinunce, di svendita del lavoro e lesione dei diritti acquisiti, non possiamo che urlare BASTA a gran voce. Bisogna far capire alle istituzioni, che hanno lasciato i lavoratori soli e in balia delle aziende e delle multinazionali, che li hanno usati come arma di ricatto finalizzata ai propri interessi, che non accetteremo mai nessuna proposta peggiorativa delle attuali condizioni salariali.”

Leggi il seguito

Una Repubblica fondata sul lavoro. Anche quello di “mezza età” | Francesco Prudenzano

Il presidente Mattarella, in occasione del Primo Maggio, ha evocato giustamente la necessità di includere i giovani nel mondo del lavoro. Perché, ha ammonito il Capo dello Stato, “un paese che non riesce ad includere i giovani, è un paese fermo”.Richiamo sacrosanto, in un mondo sempre più orientato verso il precariato, in cui le garanzie per le nuove generazioni sono ridotte al lumicino e in cui scopriamo che la classe dagli ’80 in poi andrà in pensione a 75 anni. Ma la generazione a rischio non è solamente questa.

Leggi il seguito

Confintesa Sanità: La piaga dell’astensionismo per il governo (non eletto) è un toccasana!

All’indomani del voto referendario del 17 aprile riguardante l’abrogazione delle concessioni “fino esaurimento del giacimento d’estrazione entro le 12 miglia dalla costa”, concessioni del tutto gratuite in scadenza nell’arco di pochi anni ed in cui lo stato non guadagna un centesimo in più, si sono sentiti, specialmente da parte del governo, fatui trionfalismi.

Leggi il seguito